Provincia di Trieste

Provincia di Trieste

Agricoltura, Flora e Fauna e Dati Meteo

Fiore di Loto

Il giardino botanico

     

Di proprietà della Provincia, Carsiana si trova nel comune di Sgonico, a 18 km dal centro di Trieste, lungo la strada provinciale che collega Sgonico a Gabrovizza, e raccoglie specie vegetali del Carso italiano e sloveno, collocate nei rispettivi ambienti naturali, appositamente ricostruiti in una dolina. L'area di provenienza delle specie visibili nel giardino corrisponde al territorio compreso tra le foci del Timavo, la valle del Vipacco, i Monti Auremiano e Taiano, e la foce della Dragogna: in questi 1.100 chilometri quadrati sono presenti oltre 600 specie botaniche. Nei suoi 5.000 metri quadrati, Carsiana ospita più di seicento specie vegetali.

  

Pozza d'acqua a Carsiana

La storia

Carsiana venne fondata nel 1964, su iniziativa di alcuni studiosi e appassionati della flora carsica. Il nome fu scelto perché l'intento era la raccolta e conservazione delle specie vegetali più significative del Carso, il sito fu preferito ad altri per le caratteristiche naturali che ripropongono il tipico ambiente carsico, un'ampia dolina, boscaglia e sottobosco, ghiaioni, pozzi naturali  e fenomeni di carsismo superficiale (quali le grize e i campi solcati).

 

In particolare la dolina, grazie al ristagno di aria fresca e umida sul fondo, ospita anche specie rappresentative del Carso montano interno. Nell'allestimento si è rinunciato al tradizionale criterio tipico delle istituzioni scientifiche (ordinare le collezioni delle specie sulla base della sistematica botanica) per presentare le varie specie nei loro rispettivi ambienti naturali, soluzione più interessante per il vasto pubblico. Ogni ambiente è descritto con pannelli esplicativi, mentre una tabella segnala il nome scientifico, quello volgare, la famiglia d'appartenenza, e il periodo di fioritura di ogni specie vegetale. Carsiana è dunque un prezioso strumento di conoscenza della vegetazione carsica: una visita al giardino risulta affascinante sia per gli studiosi di botanica che per i turisti appassionati di ambienti naturali, come pure per le scuole e le comunità. 

Dal 1972, l'Amministrazione provinciale di Trieste si assunse l'onere di sostenere l'iniziativa di Carsiana e, nel maggio  2002, ne ha rilevato la proprietà.

carsiana22

Il giardino mediterraneo

Nell'ambito del progetto SIGMA 2 sono stati allestiti 4  giardini mediterranei (Istria Slovena, Friuli-Venezia Giulia: Carso, Veneto: Veneto orientale, Emilia Romagna: Provincia di Ravenna) nei quali è stata promossa la biodiversità dell'area del progetto e 5  campi di conservazione (Istria Slovena, Friuli-Venezia Giulia: Carso, Veneto: Lison-Pramaggiore, Cavallino-Treporti e Colli Euganei) nei quali sono state presentate le varietà tipiche.

   

Per quanto riguarda il Carso, la Provincia di Trieste in qualità di partner progettuale ha individuato la località in cui realizzare il giardino mediterraneo proprio all'interno dell'orto botanico "   Carsiana ", in una porzione inutilizzata del sito avente però ottime caratteristiche microclimatiche per poter ospitare le specie mediterranee, che prediligono ambienti più caldi. In questo modo è stata integrata l'offerta didattica del giardino con nuove specie, alcune presenti sul territorio carsico dell'Istria meridionale, del Quarnero e della Dalmazia, altre più spiccatamente termofile presenti più a sud, in tutta l'area del bacino mediterraneo.

  

La collocazione di questo intervento nell’attuale orto botanico discende dalla considerazione che un limitato settore specifico dedicato alle specie mediterranee è già presente e che l’apporto di ulteriori essenze vegetali rende più completa la funzione didattica e informativa. Inoltre, la principale motivazione dell’intervento proposto deriva dalla considerazione che la fascia costiera del carso triestino ed il suo ciglione già costituiscono una sorta di “porta del mediterraneo”, in cui il punto più a nord del bacino coincide con l’estremo settentrionale dell’areale di distribuzione della vegetazione mediterranea.

   

E' attualmente in costruzione la   pagina dedicata alle piante mediterranee di nuova immissione nel giardino botanico, nella quale è però già possibile leggere una breve introduzione.

Fioritura a Carsiana

I servizi


Orari e informazioni

 

Il giardino è aperto dal 22 marzo al 03/11 del 2016 con il seguente orario:

 
  • martedì - venerdì 10-13,
  • sabato, domenica e festivi 10-13, 15-19.
 

Nel periodo dal 16/06/2016 al 15/08/2016

  • martedì - venerdì 10-13 e 16 - 19,
  • sabato, domenica e festivi 10-13, 15-19.
 

Nel periodo dal  16/08/2016 al 03/11/2016

  • martedì - venerdì 10-13,
  • sabato, domenica e festivi 10-13, 15-19.

  

Tariffe d'ingresso:

      INTERO   RIDOTTO*
Ordinario             3,00             2,00
Con fruizione di laboratorio             4,00             3,00
Abbonamento stagionale           10,00             6,00

  

* Le riduzioni si applicano a scolaresche, centri estivi, ricreatori, minorenni fino a 14 anni e ultrassessantenni, gruppi di almeno 8 persone, visitatori di altre strutture convenzionate

 

L'ingresso è gratuito per bambini fino a 6 anni di età accompagnati dai famigliari, insegnanti accompagnatori per gruppi scolastici, centri estivi e ricreatori, visitatori disabili e accompagnatore, possessori di FVG Card, bambini fino ai 12 anni accompagnati dal possessore della FVG Card, fino ad un massimo di un bambino per card esibita.

 

Visite

 

Oltre alle visite individuali, a Carsiana sono disponibili materiali informativi in più lingue, visite guidate per gruppi, attività didattiche per le scuole, attività ludico-educative per bambini, iniziative di divulgazione ecologica e ambientale per adulti.

 

Come arrivare

 

In autobus, dal centro di Trieste: da Piazza Oberdan con le linee n. 42, 44, 46, fino a Prosecco, e poi con la linea n. 46 fino alla fermata precedente al centro di Sgonico.

 

Visita il sito di Carsiana

  

Info
e-mail: inforogos@gmail.com


cell: + 39 333 4056800

 
Ultimo aggiornamento: Tue Mar 22 13:04:34 CET 2016
Comunicazione e URP