Provincia di Trieste

Provincia di Trieste

Diritti e pari opportunità

Progetto Go Women FVG

Go-Women-FVG-1 (1)

Il progetto Go Women FVG nasce sul solco dei progetti Go On Italia e Go On FVG attraverso i quali si intende avviare azioni atte ad avvicinare gli studenti al digitale, al coding e alla cultura dei FabLab, aiutare i più anziani a familiarizzare con la rete e con gli strumenti digitali, aiutare le imprese del territorio a digitalizzarsi, per acquisire una dimensione più internazionale e conquistare nuovi mercati.

 

Esso intende focalizzare l’attenzione sullo sviluppo di ‘skill digitali’ da parte delle donne, siano esse giovani, mature o ‘over’, soggetti che evidenziano un significativo gap negativo di genere nella partecipazione attiva alla società dell’informazione: le ricerche sul ‘gender gap informatico’ ci rivelano che quasi il 40% delle donne che non usano Internet ne attribuiscono la ragione ad una mancanza di familiarità e di comfort con la tecnologia. Pertanto obiettivo del progetto è quello del contrasto alla cosiddetta tecnofobia, che restringe le possibilità di alfabetizzazione digitale e di acquisizione di competenze informatiche utili per reperire informazioni, socializzare, formarsi e trovare lavoro, superando una causa della disparità di genere in materia di istruzione, occupazione e reddito.

 

Nello specifico, attraverso il progetto si intende realizzare un nuovo e concreto strumento informativo, formativo e di lavoro, a vantaggio delle donne, di tutte le età e provenienze, che vivono o transitano sul territorio FVG sotto forma di un portale di informazioni, contenuti gratuiti, servizi e link di interesse delle donne, resi accessibili attraverso l’utilizzo di tecniche di navigazione facilitate: una mappa aggiornata e coordinata delle iniziative e progetti dei diversi organismi di parità, delle associazioni femminili del FVG e delle partner transfrontaliere; un’agevole compendio per la consultazione di normative, bandi, servizi e buone pratiche che riguardano la vita quotidiana delle donne.

 

Il Portale sarà articolato in specifiche sezioni, delle quali:

 

una prima sezione riservata alle iniziative promosse dagli organismi di parità territoriali (Consigliere di Parità, Commissioni, Cug ecc.) corredate dall’accesso agevolato alle normative regionali, nazionali ed europee in tema di parità. La sezione ha lo scopo di favorire la conoscenza dei diritti e di diffondere una cultura della parità attraverso l’evidenza dei progetti di azione positiva realizzati sul territorio e delle buone pratiche messo in atto, favorendone la riproposizione;

 

una seconda sezione ad ‘agenda’, consentirà di mappare le iniziative e i progetti in essere proposte dalle associazioni femminili del territorio e dalle loro partner, anche transfrontaliere, favorendone la promozione e rendendo disponibile alla consultazione la documentazione da queste prodotte, allo scopo di mettere a fattor comune un bagaglio consistente di esperienze e conoscenze a favore della comunità e superando i confini degli ambiti circoscritti di trasmissione di questi saperi, per lo più vincolati dall'utilizzo di rigide mainling list predefinite o da contatti ristretti sul territorio di appartenenza che impediscono un confronto più allargato e fertile che la dimensione della Rete consente;

 

una terza sezione, avrà lo scopo di  agevolare  l’accesso ai servizi e alla documentazione che gli enti e le istituzioni offrono a fronte di tematiche di interesse femminile (lavoro, formazione, salute, genitorialità, ecc.): sotto questo aspetto, GO WOMEN FVG si configura, quindi, come uno strumento di orientamento per l’accesso ai Portali informativi e di servizio esistenti, favorendone l’utilizzo e vincendo la refrattarietà del genere femminile ad un uso disinvolto delle tecnologie. Si ritiene che stimolare e agevolare l'accesso a particolari sezioni di Portali esistenti può migliorare concretamente la vita quotidiana delle donne: ci si riferisce, ad esempio, alla conoscenza di particolari iniziative formative professionali, di percorsi di prevenzione della salute, di eventi, azioni e percorsi culturali in via di attuazione realizzati dalle istituzioni, dagli organismi di parità, da enti associativi. Informazioni e saperi sparsi nel mare della Rete che vengono resi raggiungibili con pochi click 'guidati' a garanzia del successo della ricerca anche per le meno esperte, offrendo una visione quanto più esaustiva di tutto quello che è programmato sul proprio territorio sui temi indicati e riducendo i tempi per le incombenze amministrative attraverso la promozione di un utilizzo disinvolto e consapevole dei servizi on line messi a disposizione da organismi pubblici e privati, migliorando i tempi di conciliazione casa- lavoro.

 

una quarta sezione avrà lo scopo di presentare le micromprese femminili che nascono sul territorio attraverso i progetti di start up promossi per contrastare la disoccupazione femminile: una vetrina promozionale delle loro attività ma anche un’evidenza tangibile dei talenti e delle professionalità delle donne come incentivo a mettersi in gioco per migliorare la propria situazione lavorativa, trasformando la crisi in un opportunità di crescita e di conoscenza reciproca per incentivare ulteriori iniziative e creare sinergie.

Ultimo aggiornamento: Tue Mar 24 12:18:09 CET 2015
Comunicazione e URP