Provincia di Trieste

Provincia di Trieste
  • Home
  • / News
  • / Il Sigillo d'argento ad Alojz Rebula
Fri Feb 07 10:29:00 CET 2014

Il Sigillo d'argento ad Alojz Rebula

La figlia Alenka ritira il riconoscimento

La Provincia di Trieste in occasione della Giornata della Cultura slovena che si celebra l’otto febbraio, ha conferito oggi il Sigillo d’argento ad Alojz Rebula,  scrittore, docente, traduttore e saggista.


La Provincia di Trieste in occasione della Giornata della Cultura slovena che si celebra l’otto febbraio, ha conferito oggi il Sigillo d’argento ad Alojz Rebula,  scrittore, docente, traduttore e saggista.  La cerimonia, presieduta dalla Presidente e Assessore alla cultura, Maria Teresa Bassa Poropat, si è svolta presso la Sala Consiglio è stata caratterizzata dagli interventi di Elvio Guagnini, professore emerito dell’Università degli Studi di Trieste, Tatjana Rojc, docente di letteratura dell’Università di Nova Gorica, Ivo Jevnikar giornalista RAI, Mario Maver, direttore Edizioni Mladika. “Era da tempo che pensavo di consegnare il più alto riconoscimento della Provincia di Trieste ad Alojz Rebula – ha detto la Presidente - e farlo richiamando la Giornata della cultura slovena mi è parsa subito la giusta occasione per ricordarne la levatura intellettuale”. Le avverse condizioni meteorologiche degli ultimi giorni hanno impedito ad Alojz  Rebula, che risiede in Slovenia, di raggiungere Trieste in tempo utile per partecipare alla cerimonia. Ha quindi ritirato il premio la figlia Alenka che ha letto un messaggio inviato dal letterato, nel quale lo stesso scrive: “oggi, la Provincia di Trieste dà un suo importante riconoscimento ad un uomo di cultura slovena. Nel gesto ravviso due omaggi: il primo alla cultura come tale, oggi, purtroppo, in fondo alla scala dei valori; il secondo, ad una lingua che convive con quella di Dante da un millenio e apertissima alla sua messe culturale”. Nel suo intervento la Presidente ha quindi ricordato le motivazioni alla base del riconoscimento:
- per l’importante attività in campo letterario, testimoniata dalla ricca produzione di scritti, saggi, testi teatrali e traduzioni, lavori che gli hanno valso l’ottenimento di numerose attestazioni tra cui il Premio “Prešeren”, nonché della laurea honoris causa concessa nel 2009 dall’Università degli Studi di Capodistria e, nel 2012, dell’onorificenza di Grande Ufficiale al Merito della Repubblica conferita dal Presidente della Repubblica e della cittadinanza onoraria attribuita dal Comune di Duino-Aurisina/Devin Nabrezina.
- per la rilevanza nell’ambito della cultura testimoniata dall’esser universalmente riconosciuto uno dei principali scrittori di lingua slovena, indiscusso e profondo interprete della storia, della cultura, dello spirito del nostro territorio;
- per aver rappresentato con nitore e profondità, i drammi sociali e umani causati dai totalitarismi di ogni genere;
- per la dedizione e l’impegno didattico e pedagogico profuso a favore dei giovani nei lunghi anni d’insegnamento, trasferendo il suo pensiero, la sua conoscenza e la sua passione per la cultura classica. 


Intervento della Presidente Maria Teresa Bassa Poropat

Messaggio di ringraziamento di Alojz Rebula in italiano e sloveno

 

Autore: Comunicazione, Relazioni Esterne, URP