Provincia di Trieste

Provincia di Trieste
  • Home
  • / Provincia
  • / Organismi di parità

Provincia Organismi di parità

paritàprova

Gli organismi di pari opportunità fondano e qualificano la loro azione sulla necessità di uguaglianza giuridica e sociale fra uomini e donne, al fine di rivendicare la propria differenza di genere e di stabilire un giusto rapporto fra i sessi e fra le diversità (culturali, disabilità, orientamento sessuale, razza ecc., ecc.); costituiscono strumenti di osservazione, discussione e promozione di politiche di uguaglianza.

 

Il principio che sta alla base di tale assunto è la necessità di dare alle donne la possibilità di compiere delle scelte, sia relative alla vita privata che a quella professionale, senza che esse diventino oggetto di discriminazione, dando vita ad un insieme di iniziative e norme tendenti al superamento di condizioni sfavorevoli alla realizzazione di un’effettiva parità uomo-donna in ambito lavorativo.

 

Le azioni positive possono essere classificate in azioni di natura promozionale, cioè volte al superamento di posizioni di svantaggio delle donne nel mondo del lavoro, e di natura risarcitoria, che propongono soluzioni alle discriminazioni in atto, con particolare riferimento alle retribuzioni o alla carriera. Le azioni positive hanno lo scopo di:

  • eliminare le disparità nella formazione scolastica e professionale, nell’accesso ala lavoro, nella progressione e nello svolgimento dell’attività lavorativa;
  • favorire la diversificazione delle scelte professionali delle donne, il loro accesso al lavoro autonomo e alla formazione imprenditoriale;
  • superare la distribuzione del lavoro in base al sesso, che provoca effetti negativi per le donne;
  • promuovere l’inserimento delle donne nelle attività in cui sono meno presenti e ai livelli di responsabilità;
  • favorire l’equilibrio fra responsabilità familiari e professionali e una loro migliore ripartizione fra i sessi.
Ultimo aggiornamento: Mon Dec 03 18:05:56 CET 2012
Comunicazione e URP